02.35954212 | Orari: Martedì, Giovedì, Venerdì dalle 12 alle 20; Mercoledì dalle 15 alle 20 segreteria@istitutoclinicobrera.it

Chirurgia Plastica

La Chirurgia Plastica (dal greco plastikos, ossia "plasmare", "modellare") è una branca della chirurgia che si propone di correggere e riparare i difetti morfologico-funzionali o le perdite di sostanza di svariati tessuti sia congenite, che secondarie a traumi, neoplasie o malattie degenerative

La Chirurgia Plastica (dal greco plastikos, ossia “plasmare”, “modellare”) è una branca della chirurgia che si propone di correggere e riparare i difetti morfologico-funzionali o le perdite di sostanza di svariati tessuti (cute, sottocute, fasce, muscoli, ossa, ecc.) sia congenite, che secondarie a traumi, neoplasie o malattie degenerative. Le tecniche fondamentali più utilizzate sono rappresentate dagli innesti e dai lembi.

La Chirurgia Plastica è una delle poche specializzazioni chirurgiche non “distrettuali” o di “apparato”, opera quindi su qualsiasi distretto corporeo. Ciò comporta che la Chirurgia Plastica abbia diverse sub-specializzazioni: la chirurgia della testa-collo, la chirurgia della mammella, la chirurgia della mano, il rimodellamento corporeo (il cosiddetto body-contouring), la chirurgia degli arti inferiori, la chirurgia delle ustioni, la chirurgia ricostruttiva, e la chirurgia estetica (o cosmetica, che è una branca della chirurgia plastica, e non esiste come specializzazione isolata).

Presso l’ambulatorio di Chirurgia Plastica dell’Istituto Clinico Brera vengono erogate le seguenti prestazioni:

  • Prima visita di Chirurgia Plastica
  • Visite di controllo

Le prestazioni di Chirurgia Plastica offerte prevedono inoltre:

  • La revisione di cicatrici deturpanti, retraenti, distrofiche, cheloidee, ipertrofiche, dicromiche
  • L’esecuzione di plastiche in esiti di ustioni
  • L’esecuzione di plastiche per ulcere cutanee e profonde
  • La correzione di malformazioni (esiti di labiopalatoschisi, malformazioni al naso, alle orecchie, asimmetrie mammarie, angiomi)
  • L’escissione di neoformazioni cutanee benigne (nevi, cheratosi attiniche, verruche)
  • L’escissione di neoformazioni sottocutanee (cisti, lipomi)
  • L’ asportazione di tumori cutanei maligni: carcinoma basocellulare, carcinoma spinocellulare, melanoma)
  • La correzione di capezzoli introflessi